LA SESTA PROVINCIA PUGLIESE - SUPPLEMENTO DI INFORMAZIONE ON-LINE DELLA RIVISTA ASSODOLAB - ISSN 2280-3874

Ecco i test per gli Addetti antincendio.

www.addettiantincendio.net

SCUOLA..:: La formazione del personale della Scuola continua in questo nuovo anno scolastico con l'Assodolab... www.assodolab.it
Preparati per gli esami del patentino on-line, gratuitamente. www.quizpatentino.net

 

 

 

Tendenze culturali e musicali nel “Novecento delle Avanguardie”.

040..:: 09.11.2013

 

Nella foto, la soprano, Luciana Distante.

Proseguiamo questo «percorso musicale» a cura di Luciana Distante, soprano. E' una iniziativa dell'Assodolab riservata a coloro che amano la "buona musica" e gli "autori del passato" che ci accompagnerà per tutto l'anno 2013 su queste pagine web del nostro Supplemento di informazione on-line www.lasestaprovinciapugliese.it

La prossima uscita sarà il prossimo sabato.

La Redazione

Prof. Agostino Del Buono

 

 

Regione Puglia, LECCE..:: Il rinnovamento della musica italiana nel XX secolo e il suo aggiornamento sulle posizioni del gusto europeo contemporaneo furono conseguenza della forte voglia di cambiamento, di innovazione, di guardare avanti e dimenticare quanto di doloroso e tragico aveva lasciato in eredità la terribile II guerra mondiale.
Numerosi movimenti culturali sorti in Europa, accomunati dall’atteggiamento di ricerca di nuove espressioni, prendono il nome di AVANGUARDIA. Questo fenomeno assume le caratteristiche di FUTURISMO in Italia e Russia, ESPRESSIONISMO in Germania, DADAISMO e SURREALISMO in Francia, IMAGISMO in Gran Bretagna e ha come suo unico scopo quello di apportare un radicale rinnovamento nell’arte, sia attraverso la forma espressiva, sia attraverso i contenuti, sia attraverso la stessa destinazione nuova e rivoluzionaria dell’opera d’arte.
Le caratteristiche di queste correnti d’avanguardia sono di differente entità:
Atteggiamento di “avventuroso entusiasmo e attivismo” tipico del futurismo, nel quale confluisce, come nel dadaismo, il NICHILISMO;
Atteggiamento di “opposizione o antagonismo” che ha per oggetto il pubblico filisteo borghese, in senso esclusivamente intellettuale e morale, oppure coinvolge le nuove e le vecchie generazioni;
Atteggiamento di “catastrofe o agonismo” tipico della letteratura di Kafka o di origini esistenzialistica.
In Letteratura si sentì la necessità di rompere completamente con il passato e con la tradizione, rifiutando il sistema senza compromessi; irrompere con il capovolgimento totale del comportamento e della morale, per togliere a questa rivoluzionaria letteratura, la possibilità di essere confusa con gli altri prodotti commerciali. Antitradizionalista per eccellenza l’avanguardia si propose un’assoluta originalità, “la negazione della storia”, la decisione di non inserirsi su nessun terreno concreto e limitato, a favore di una sperimentabilità e di una inventabilità inesauribile di linguaggi e di forme.
Cosi anche nell’arte, peculiare fu la stesura di manifesti programmatici in cui vengono enunciati i principi e gli scopi del movimento. Ma i primi decenni del XX secolo rappresentano l’era tipica delle avanguardie per il numero e la qualità delle proposte innovatrici quali l’espressionismo, il cubismo, il futurismo, il dadaismo e il surrealismo, i quali hanno in comune l’atteggiamento di forte polemica nei confronti dell’arte accademica e della vita sociale.
Nella Musica il superamento della sintassi musicale tradizionale e del romanticismo ottocentesco è l'elemento comune delle esperienze, anche diversissime, delle avanguardie storiche. Tra le posizioni di A. Schönberg e di I. Stravinskij, che con schematica approssimazione possono essere considerati i due poli estremi delle vicende musicali dei primi decenni del Novecento, si inseriscono figure come B. Bartók, P. Hindemith, G. F. Malipiero, E. Satie. Per l'attuale avanguardia musicale, le cui prime manifestazioni risalgono agli anni intorno al 1950, assume agli inizi un peso decisivo la lezione di Schönberg e dei suoi allievi A. Berg e A. Webern: ma, mentre in questi compositori, pur nella totale dissoluzione del linguaggio tonale e nell'uso della dodecafonia, rimanevano presenti alcune categorie compositive tradizionali (per esempio strutture formali precostituite), le nuove generazioni radicalizzano quell'esperienza applicando la cosiddetta “serializzazione integrale” (vedi seriale e Olivier Messiaen). Perciò con P. Boulez (n. 1925), L. Berio (n. 1925) , K. Stockhausen (n. 1928), B. Maderna (1920-1973), L. Nono (1924-1990), H. Pousseur (n. 1929) e altri, che si raccolgono intorno ai corsi di Darmstadt, non ha più senso riferirsi a una dimensione predeterminata del linguaggio musicale.
Il rifiuto di ogni organizzazione tradizionalmente precostituita (non si accetta più nulla di “prefabbricato”, non solo un accordo, come faceva già Schönberg, ma nemmeno una forma, una combinazione ritmica, ecc.) pone il compositore di fronte a un compito completamente nuovo. In una prima fase (esauritasi intorno al 1960) caratterizzano il metodo compositivo dell'avanguardia atteggiamenti di razionalistico rigore, tendenti ad una organizzazione (quella seriale) estremamente complessa.
La nuova posizione di fronte all'evento sonoro conduce a una sempre più approfondita analisi del suono in tutte le sue componenti, e a una diversa concezione dello spazio e del tempo musicale: si giunge in breve allo strutturalismo, così chiamato perché il pezzo si organizza per strutture, gruppi, scariche, fasce sonore, cioè per agglomerati fonici non più distinguibili nelle loro singole componenti. Essi richiedono una percezione globale e si dispongono nel tempo quasi come statici pannelli. Parallelamente si compiono le esperienze della musica concreta ed elettronica. Superato lo strutturalismo, a partire dal 1960 ca. diventa più difficile parlare, per l'avanguardia, di una koinè linguistica: una svolta importante è segnata dall'introduzione dell'alea, cioè dell'elemento casuale, che può essere inteso solo come controllato arricchimento del fare compositivo ma può configurarsi, per esempio in J. Cage (1912-1992), come radicale reazione al tradizionale concetto di musica, in nome di un atteggiamento irrazionalistico o anche mistico.
Un simile atteggiamento rivela anche la statica, contemplativa dimensione in cui si colloca la musica di M. Feldman (1926-1987) o di altri americani. Un particolare significato assume, nelle più recenti esperienze, l'interesse per il teatro musicale o, più genericamente, per il “gesto” esecutivo. In qualche caso una composizione può ridursi a indicazione dei gesti che l'interprete deve compiere per eseguirla.
Questo atteggiamento, da intendersi in chiave neodadaista, assume, in forme e modi diversi, il significato di tragica testimonianza del non-senso, del negativo. Ad esso si possono variamente ricondurre le opere di M. Kagel (n. 1931), D. Schnebel (1930), F. Donatoni (n. 1927), o le estenuate distillazioni sonore di S. Bussotti (n. 1931).
 

 

Luciana Distante

 

 

 

 

 

 

 

Richiedi un preventivo gratuito per il tuo impianto solare fotovoltaico e termico...
SISTEMA SOLARE Srl..:: Sistema Solare Srl si occupa di progettazione, fornitura, installazione, manutenzione di impianti solari fotovoltaici e termici, mini eolico e consulenza nel campo del risparmio energetico.

 

 

Per informazioni e preventivi gratuiti puoi telefonare al numero: 0884.585602 oppure inviare una e-mail a: info@sistemasolaresrl.it e verrete contattati entro 48 ore. 

Vuoi prepararti per il Brevetto di volo?

 

Bene, da oggi lo puoi fare con i test predisposti sul sito www.quizbrevettidivolo.it  

Visita il sito!
Piccoli produttori al femminile...
OLIO DI OLIVA..:: Molte sono le grandi aziende di olio di oliva che resiedono in Puglia, molte sono anche i piccoli produttori... Oggi  presentiamo una piccola realtà aziendale agricola Del Buono Nicolina.

 

 

Preparati per l'esame teorico della Carta di Qualificazione del Conducente.

 

Sul sito www.quizcqc.com puoi prepararti all'esame teorico gratuitamente.

 

Contatore visite

 

 

 

 

www.lasestaprovinciapugliese.it - Supplemento di informazione on-line della rivista Assodolab

Registrata al Tribunale di Foggia al n. 16/2000 - Privacy e Cookies Policy

Editrice: ASSODOLAB - P. IVA 03039870716 - Direttore responsabile: Arcangelo Renzulli